giovedì 30 maggio 2013

io e te

Siamo qui, io e te. Con te che ti muovi nella mia pancia. Ma quante ne fai? Ogni tanto vedo un bozzetto spuntare sul lato sinistro, cos'è? un piedino? un gomitino?
Stamattina dormivi, ero seduta sul divano e papà prima di andare al lavoro ti ha chiesto di farti sentire perchè poi tornava solo stasera e gli saresti mancata e tu subito hai iniziato a fare le onde...ho la pancia posseduta!
Sei così dolce e brava! Mi chiedo come farò quando ti vedrò...già il mio cuore scoppia di felicità adesso!

Ci stiamo preparando. Oggi finiamo le 35 settimane, vuol dire che in qualunque momento decidessi di nascere non saresti più considerata prematura ma tu stai dentro ancora piccola! La sera prima di dormire io e papà leggiamo un paragrafo del libro "Avremo un bambino", leggiamo la parte sul travaglio e il parto. Siamo pronti? A volte mi sembra di sì, a volte ho tanta paura, ma so che ci sarai tu ad aiutarmi. Sì piccolina, perchè tu sai benissimo come fare per nascere e allora aiutami, che la mamma non è brava quanto te.

Il tuo papà mi ha raccontato che la notte si sogna che lo sveglio in preda alle doglie e lui ha paura e io gli ho detto che tanto sarà così, quando succederà avremo paura tutti e due ma sapremo anche che da lì a poco (speriamo poco!), ti avremo fra le braccia. Provo a immaginare quel momento e è una cosa così grande che non ce la faccio...

La prima volta che ti ho visto eri solo un puntino luminoso nel monitor dell'ecografo. Ero sola, circondata da due medici e una biologa. papà era fuori e ti ha visto passare nelle mani della biologa. Eravate due embrioncini ma io quel giorno, su quel monitor, di puntino luminoso ne vidi solo uno tanto che chiesi conferma che davvero eravate in due. Chissà...forse il destino era già scritto...a me piace pensare che quel puntino eri proprio tu.

La seconda volta che ti ho visto eri un piccolo cerchietto (la camera gestazionale). Ero sola anche quella volta e quel giorno faceva tanto caldo anche se era novembre.

Poi ti abbiamo visto finalmente insieme, io e papà. Il tuo cuore batteva già.

E da quel giorno quanta strada abbiamo fatto! Tu sei stata così paziente con me che ogni tanto cedevo all'ansia e alla paura, ai pianti per il terrore di perderti. E invece tu ci hai dato fiducia, fin da quel primo momento in cui eri solo quel puntino luminoso.
Adesso ti confesso che ancora un po' paura ce l'ho. E forse mi passerà del tutto quando ti avrò fra le mie braccia. Tu continua come hai fatto fin'ora a fare tutto per bene.


15 commenti:

  1. andrà tutto bene! sandra frollini

    RispondiElimina
  2. ciao tesoro
    la paura c'è e ci sarà sempre, mutando forma ed espressioni, perchè nasce dall'amore e dal desiderio di proteggere.
    però è un viaggio meraviglioso :o)

    un abbraccio forte/piano per non disturbare la panzerotta :o)

    RispondiElimina
  3. ce la farete benissimo e la gioia di stringerla tra le tue braccia ripagherà di tutto. Preparati perchè è una felicità talmente incredibile che ti stupirà, non si può immaginare finchè non si prova. Sappi solo che sarà meraviglioso davvero.

    RispondiElimina
  4. si si verde acqua( bellissimo nick) ti ha scritto una bella verita`:-) ...bacione alla pancione...manca poco:-)

    RispondiElimina
  5. Che meraviglia leggere le storie di chi ce l'ha fatta. :)

    In bocca al lupo Frida, andrà tutto alla grande e presto vedrei la tua piccoletta. Wow! :)

    RispondiElimina
  6. Mi hai fatto piangere...
    Quando leggo parole come le tue penso che non smetterò mai di provarci.
    Un bacio grande!

    RispondiElimina
  7. Si, andra' tutto bene, fidati di lei, di te stessa e di chi sara' li per aiutarti, e andra' tutto bene :-)

    RispondiElimina
  8. ci siamo...
    sarà bellissimo e spaventosissimo e incredibile poi per sempre

    RispondiElimina
  9. Che bello che bello che bello leggerti!!! Mi hai dato la carica di felicità stamattina! Ogni emozione di questi giorni che stai vivendo va incorniciata e ricordata per sempre!!!

    RispondiElimina
  10. Grazie frida,
    le tue parole mi danno la spinta giusta per continuare a sperare e a non mollare!
    Un abbraccio.
    Mara

    RispondiElimina
  11. Dai che ci siamo e quando arriverà' il momento vedrai che non ci sarà tempo per la paura ed avrai una grande forza in te!!!

    RispondiElimina
  12. Sarete bravissime entrambe, vedrai. Che emozioni mi hai regalato, Frida!

    RispondiElimina
  13. oooohhh
    4 settimane e poi sarà per sempre..gioia infinita!

    RispondiElimina
  14. Il tuo statod'animo è uguale al mio in questo momento, mi mancano 8gg...Un grandissimo in bocca al lupo!

    RispondiElimina